12/13/2011

Immagini "Mancate"

Ad ogni uscita con la mia fotocamera mi capita (una votla rientrato a casa) di avere molte foto (diciamo il 75% almeno....giusto per avere un riferimento numerico) "diverse" da come le abbiamo viste sul luogo dello scatto.
Da cosa dipende questa "perdita"?
In parte sicuramente dalla diversa risoluzione che abbiamo fra il monitor della fotocamera e quello del pc di casa (la dimensione ridotta del monitor della fotocamera ci puo nascondere dei difetti)
Ma a parte questo...molte volte mi trovo a vedere una foto al pc...e penso al momento in cui l'ho scattata...a cosa vedevo dentro al mirino della mia reflex; era diversa...cosa è stato a renderla non come la vedevo?
Escludendo ovviamente le capacità tecniche basilari (messa a fuoco tempi di sicurezza e uso del diaframma per avere a fuoco quel che si vuole) a mio avviso rimane un aspetto "emotivo" che ognuno di noi ha nel mentre fotografa qualcosa...
Questa emozione mi fà vedere le cose diverse da come sono in realtà; annebbiandomi la vista e nascondendomi in parte ciò che fotografo.

Altro fattore è il contesto in cui ci troviamo a fotografare...se ho davanti un bel portone (una porta che mi piace insomma..) e ne fotografo un dettaglio (la serratura...o altro) nel momento dello scatto la mia vista vede cosa fotografo sapendo cosa c'è intorno; a casa rivedendo la foto non ho piu' il "contesto" e quindi il dettaglio può perdere il valore che aveva per me.
Sperando di essere riuscito a spiegarmi chiedo a voi lettori che ne pensate in merito; se avete esperienze simili e se avete trovato un modo per diminuire questo fenomeno.