11/21/2011

L'importanza del soggetto

Nella resa finale della foto quanto conta la "bellezza" del soggetto?
Come sempre ci sono piu' idee.
La mia è che un buon soggetto aiuta la buona riuscita di una foto valida, mentre un soggetto...non voglio dire brutto; ma poco interessante  diventa piu' "difficile" da fotografare.
Conta, come sempre, il rappresentare il soggetto come noi lo interpretiamo.
Dando spazio alla creatività si può ricavare una foto piacevole anche riprendendo un soggetto non interessante.
Si può adottare un "taglio" atipico, si può puntare sullo sfocato, sui colori....insomma plasmando a nostro favore un qualcosa che può risultare interessante.

Qua sotto una foto di una semplice panchina (c'è chi dice che sono fissato) con la quale ho ottenuto uno scatto che per me è valido.





Il taglio decentrato, lo sfocato, i colori freddi e la vignettatura ne fanno a mio avviso uno scatto interessante.
Ora un esempio con un soggetto gradevole e interessante già di suo:







E' indubbio che il soggetto è gia molto bello di per se, ma un conto è il soggetto e un'altro è la resa della foto.
Con un taglio "standard" avrei ottenuto una foto "cartolina" priva di personalità, giocando invece su un taglio strano (sfruttando la distorsione del grandangolo) e un bianco e nero molto contrastato credo di aver creato qualcosa di piu' personale.

Chi legge che pensa in merito a questo tema?


4 commenti:

  1. La panchina m'è piaciuta molto...
    comunicativa..
    lo scatto sotto mette in evidenza l'imponenza della materia nel quotidiano che ci circonda..
    interessante..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio del tuo intervento!
    ;)

    RispondiElimina
  3. Concordo! La panchina è un ottimo esempio di tecnica e composizione, senz'altro valido! L'altra immagine presenta sempre una certa originalità, forse più nella tecnica (la scelta del contrasto) che nell'interpretazione, dato che le convergenze nelle foto di architettura sarebbe preferibile eviatrle; tuttavia anche in questo caso la scelta di esaltarle e renderle quasi grottesche ha, come dire, "fatto di necessità virtù". Bravo l'autore a saper mantenere equilibrio in tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!
      Si nello scatto "d'architettura" andrebbero evitate certe distorsioni, ma era proprio quello l'intento, cercare qualcosa di un po atipico rispetto alle classiche foto "da davanti" che sanno piu' di cartolina.
      :)

      Elimina